mercoledì 12 febbraio 2014

NOI COME MONDRIAN

Piet Mondrian
Durante le attività di geometria abbiamo scoperto un famoso pittore che usava linee rette per dipingere i suoi quadri.

Piet Mondrian (Pieter Cornelis Mondriaan Jr.) nasce il 7 marzo 1872 ad Amersfoort, in Olanda.Nel 1889 supera l'esame di stato per l'insegnamento nella scuola elementare conseguendo il diploma di maestro di disegno e prosegue gli studi fino al 1892 quando si qualifica per l'insegnamento del disegno nella scuola media. Mondrian cominciò a produrre quadri "a griglia" verso la fine del '19, e, già nel '20, lo stile per cui sarebbe divenuto famoso cominciò ad apparire. Nei primi dipinti di questo stile, come Composizione A e Composizione B, entrambi del '20, le linee che delineano le forme rettangolari sono relativamente sottili, e grigie, non nere. Tendono anche a sbiadire man mano che s'avvicinano all'orlo della tela, invece che fermarsi di colpo. I quadrati stessi, più piccoli e numerosi che nei dipinti successivi, sono colorati con i colori primari, nero o anche grigio, e quasi tutti sono colorati; solo alcuni sono stati lasciati bianchi.
A partire dal '20-'21, i quadri di Mondrian raggiungono quella che un osservatore casuale può giudicare essere la loro forma definitiva e matura. Spesse linee nere ora separano i quadrati, che sono più grandi e meno numerosi, e che sono lasciati in maggior parte bianchi rispetto ai primi esempi. Non era comunque questo l'apice della sua evoluzione artistica. Anche se gli affinamenti divennero più sottili, l'opera del Nostro continuò ad evolversi durante i suoi anni a Parigi.
Piet Mondrian muore di polmonite a New York il primo febbraio 1944. 




Ispirandoci a questo quadro, abbiamo provato a realizzare delle "opere" come se fossimo  dei piccoli Mondrian.

Ad informatica, con l'uso del programma Geogebra:


Chiara e Tommaso


Francesco V.
















Linda





Aida

Alice

Noemy


Con i fogli di carta piegati, righello e pennarelli












3 commenti:

  1. CIAO SONO NOEMY, SONO ANDATA SUL BLOG E HO VISTO LE COSE CHE ABBIAMO
    FATTO.MI SONO PIACIUTE MOLTO!UN SALUTO NOEMY.

    RispondiElimina
  2. Ciao Noemy, hai visto che bravi che siete stati!

    RispondiElimina
  3. e se il percorso di Mondrian non fosse stato compiuto per intero?
    http://www.artonweb.it/purezzaformale/articolo1.html

    RispondiElimina

Lascia qui un tuo commento